Rinnovo Organo di indirizzo Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì

Pubblicata il: 07/01/2021

La FONDAZIONE CASSA DEI RISPARMI DI FORLI’, in relazione al rinnovo del suo Organo di Indirizzo (Consiglio generale) previsto per maggio 2021, informa che si rende necessario procedere – ai sensi dello Statuto e del Regolamento per la procedura per la composizione degli organi statutari – alla designazione dei suoi componenti.
La normativa statutaria prevede che dei 20 membri del Consiglio generale:

con forte presenza nel territorio di prevalente attività della Fondazione.
La Fondazione invita pertanto gli Enti e le Associazioni di cui sopra a presentare domanda di partecipazione a detta procedura di designazione.
Al riguardo si precisa che il territorio di prevalente attività della Fondazione è quello dei Comuni di Forlì, Forlimpopoli, Bertinoro, Meldola, Santa Sofia, Civitella di Romagna, Galeata, Bagno di Romagna, Verghereto, Predappio, Premilcuore, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Dovadola, Rocca San Casciano, Portico e San Benedetto, Modigliana, Tredozio.
La domanda, datata e sottoscritta dal legale rappresentante, deve essere inoltrata alla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì entro il termine perentorio di mercoledì 20 gennaio 2021 esclusivamente mediante raccomandata A.R. presso la sede della Fondazione (Corso Garibaldi n.45 – 47121 Forlì) ovvero mediante PEC all’indirizzo: fondazione@pec.fondazionecariforli.it. 

La domanda deve essere redatta utilizzando l’apposito modulo disponibile sul sito internet http://www.fondazionecariforli.it/ e deve essere corredata dalla seguente documentazione: fotocopia del documento d’identità in corso di validità del Legale rappresentante, Statuto ovvero Atto Costitutivo, ultimo rendiconto approvato, dettagliata relazione sull’attività svolta negli ultimi tre anni. Sul medesimo sito sono inoltre consultabili lo Statuto ed il Regolamento per la procedura per la composizione degli organi della Fondazione.
Il Consiglio generale della Fondazione, una volta scaduto il termine per la presentazione delle domande, ammetterà alla procedura, tenendo conto delle risultanze delle verifiche sulla rappresentatività dei soggetti designanti, gli Enti e le Associazioni sulla base dei seguenti criteri:

1. con riferimento alle Organizzazioni di volontariato socio-assistenziali:

2. Con riferimento alle Organizzazioni di volontariato socio-sanitario:

3. Con riferimento agli Enti e alle Associazioni culturali:

A tutti gli Enti e Associazioni verrà dato riscontro scritto dell’esito del procedimento; gli Enti e le Associazioni ammessi alla procedura verranno convocati in riunioni distinte e separate per tipologia di appartenenza per procedere alla designazione dei componenti del Consiglio generale della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì di spettanza.

Scarica la domanda 


Condividi e proponi

Condividi l'articolo presente in questa pagina per diffondere le informazioni sulle più imporanti reti sociali o oppure proponi l'articolo sui più importanti social news