Libero in tempo utile (Libero in tempo utile)

Ambito:
Cultura ed educazione

Categoria:
Rete

Scadenza presentazione :
01/01/2009

Data fine progetto:
31/12/2009

Stato del progetto: concluso

Obiettivi del progetto

logo

A partire dall’esperienza del progetto “Volontariato di quartiere”, le associazioni promotrici e il quartiere Oltresavio di Cesena intendono continuare a lavorare sui temi del coinvolgimento giovanile e dell’intercultura.
Per quanto riguarda i giovani, si intende far sì che possano sperimentare l’esperienza del rendersi utili al prossimo, sperando che si avvii un circolo virtuoso; in questo senso si cercherà di prendere contatto con ragazzi e ragazze per inserirli per un breve periodo di tempo nelle attività di diverse associazioni.
Sul tema dell'intercultura saranno organizzate delle Serate dell'amicizia, con lo scopo di conoscere e far conoscere all’esterno le diverse etnie presenti nel quartiere, evidenziando in particolare le necessità più urgenti.

Attività previste

L’azione 1 rappresenta il tentativo, riuscito nel 2008, di coinvolgere giovani di età compresa fra i 14 e i 25 anni in attività di volontariato, legando ore di impegno sociale alla partecipazione a tornei sportivi e concorsi musicali. I ragazzi e le ragazze dovranno effettuare alcune ore di volontariato presso un’associazione a scelta. Particolare cura sarà data alle proposte da fare ai giovani: le associazioni saranno seguite in questo da un esperto per focalizzare un’attività specifica da proporre. Per attirare i giovani infatti non basta dire “Aiutate a fare la spesa le persone anziane”, ma è necessario essere più precisi, dicendo ad esempio “La signora Maria deve essere accompagnata al supermercato due volte alla settimana a fare la spesa e ogni giorno le dovete andare a comprare il pane e portarglielo a casa”.

L’azione 3 ha la finalità di aumentare la conoscenza fra culture, ma anche l’obiettivo specifico di far conoscere le realtà problematiche del quartiere. Non si vuole quindi far sapere soltanto che nella nazione x si vive in un certo modo, ci sono certe tradizioni e si mangiano determinate specialità, ma si vuole informare anche che nel quartiere Oltresavio ci sono alcune persone che vengono da quella nazione e che hanno determinati problemi. Ovviamente, sarà garantito l’anonimato delle persone bisognose, le quali saranno conosciute e contattabili soltanto dalla commissione servizi sociali del quartiere. Così facendo però si informerà la popolazione e si darà modo a quanti volessero contribuire di farlo.

L’azione 2 è rivolta a sostenere le attività di intercultura intraprese nel doposcuola “Il Cantiere” all’interno del progetto dello scorso anno. Si è convinti che l’educazione al rispetto dell’altro vada fatto fin dai primi anni di vita, e il doposcuola in questione è frequentato da circa la metà di ragazzi stranieri e sostenuto da diversi volontari che si alternano nelle attività. Oltre ad una quota minima di materiale di consumo per i laboratori, è prevista una figura esperta di supervisore che periodicamente possa dare consigli e suggerimenti ai volontari.

Per il 2009 si prevede inoltre di prolungare l’apertura del doposcuola anche ai mesi di giugno e luglio (trasformandolo in una specie di centro estivo), e per questo si prevede la presenza di un operatore che possa garantire la continuità dell’apertura, affiancato dai volontari.

Territorialità

Cesena e Longiano

Associazioni coinvolte [6]


Documenti allegati