La città sotto la pelle (LCSLP)

Ambito:
Cultura ed educazione

Categoria:
Sviluppo

Scadenza presentazione :
30/06/2012

Data fine progetto:
31/12/2013

Stato del progetto: concluso

Obiettivi del progetto

Si vuole fare azione non più solo di intervento su situazioni di bisogno emergente, ma di prevenzione e promozione, per dare supporto alle famiglie migranti con figli inseriti nella scuola dell’obbligo, per un sostegno non più solo economico ma anche sociale, di aiuto alla relazione con i propri figli  e con le altre famiglie: evitare emarginazione con conseguente esclusione da percorsi di realizzazione e di avanzamento dei figli, combattere la povertà che deriva dal permanere in zone di lavoro precario o dequalificato a causa anche di inadeguati o interrotti percorsi scolastici.
E’ un progetto rivolto al futuro, per evitare ghettizzazione, costruire un legame e un supporto tra scuola e famiglie del centro storico (maggior degrado abitativo e presenza di migranti). Quindi non più solo doposcuola o centri di aggregazione ludici-sportivi, ma fornire strumenti adatti , attraverso opportune tecniche e l’accompagnamento, per acquisire capacità di vedere e interpretare il vissuto reale-quotidiano-variegato della città e dei suoi abitanti, attraverso l’ascolto, la raccolta e la reinterpretazione di storie significative da cui si possa respirare un senso civico condiviso di appartenenza e di volontà comune di coinvolgimento, di costruzione e di crescita civica,attraverso relazioni calde e di reciproca comprensione e accoglienza. Il tutto andrà ‘restituito’ alla città in un momento-spazio pubblico da definire

Attività previste

Il progetto è suddiviso in fasi:
 - una prima annualità, fase 1, percorso progettuale rivolto agli studenti delle scuole superiori del Comune di Forlì,  da settembre 2012 a maggio 2013. Questa fase è già stata impostata con primi contatti   nelle scuole per raccogliere interesse e disponibilità, ed ha già una sua copertura finanziaria garantita da fondi del Comune e della Unione Europea.
- una ‘fase intermedia’ rivolta ai docenti delle scuole secondarie di primo grado ( le medie ), agli studenti delle superiori che hanno aderito alla fase 1 ed ai ragazzi delle medie che si prevede di coinvolgere nella successiva fase 2: periodo di svolgimento da maggio a luglio 2013. E’ questa parte del percorso progettuale per la quale si chiede il sostegno finanziario del Centro Servizi per il Volontariato.
- una seconda annualità, fase 2, da settembre 2013 a maggio 2014, interamente rivolta ai ragazzi delle scuole  medie, dove i ragazzi delle superiori, che nella fase 1 sono diventati ‘cacciatori di storie’, faranno da tutor ai ragazzi delle medie, già incontrati nella ‘fase intermedia’

  

Territorialità

Comprensorio di Forlì

Associazioni coinvolte [1]


Documenti allegati