Addetto alla squadra antincendio

 Il corso rappresenta la continuazione del percorso formativo sulla sicurezza iniziato negli anni scorsi. Organizzato da Ass.I.Pro.V. in collaborazione con ISCOM Cesena, il corso sarà unico per tutto il territorio provinciale e avrà durata di 8 ore nell'arco di due lezioni. A seconda delle valutazione delle particolari necessità delle singole associazioni, i partecipanti potranno frequentare il corso alternativamente come basso rischio (1° lezione) o medio rischio (1° e 2° lezione). Iscrizioni entro e non oltre lunedì 19 febbraio 2018. Posti disponibili n. 35.

La conoscenza e la corretta gestione degli aspetti inerenti la sicurezza devono costituire una priorità anche per le associazioni di volontariato.

E’ in base a questa convinzione che Ass.I.Pro.V., sin dall’emanazione del Decreto Legislativo n. 81 nel 2008, ha riservato grande attenzione a questo argomento, accompagnando le associazioni in un continuo percorso di informazione, formazione, aggiornamento e adeguamento alle previsioni di legge. E proprio in questo percorso si inserisce il corso di formazione per Addetti alla Squadra Antincendio, che fa seguito alle giornate formative ed informative dello scorso anno, durante le quali è emersa la necessità da parte di alcune associazioni di dare attuazione anche a questo tipo di adempimento.

Le associazioni principalmente interessate sono:

  • A. quelle nella cui attività sono tuttora presenti lavoratori (così come definiti all’art. 2 comma 1 lettera a) del citato D.Lgs. 81/08) i quali, a differenza dei volontari, non ricadono nelle semplificazioni previste all’art. 3 comma 12 bis dello stesso decreto, e quelle che sono in procinto o hanno intenzione di assumere tali figure operative;
  • B. quelle che pur non avendo in carico lavoratori (così come definiti al punto precedente), sono soggette agli adempimenti previsti dal D.P.R. 151/11, ovvero sono soggette ai controlli obbligatori da parte dei Vigili del Fuoco - Certificato Prevenzione Incendi o cosiddetta SCIA Antincendio – quali a titolo di esempio i locali di superficie superiore a 1.000 m2, Alberghi con oltre 25 posti letto, centrali termiche con potenza termica superiore a 116 kW ecc..


Nell’ambito delle precedenti casistiche un passo di fondamentale importanza che l’associazione deve compiere è quello di nominare gli addetti alla Squadra Antincendio, vale a dire le figure appositamente formate, che devono saper intervenire in modo ottimale qualora nell’attività si manifesti un principio d’incendio. La competenza necessaria allo svolgimento di tale ruolo è acquisita frequentando un apposito corso di formazione antincendio svolto secondo i programmi previsti dal D.M. 10/03/98, che ha una durata variabile da un minimo di 4 ad un massimo di 16 ore, in base alla tipologia di attività svolta ed al livello di rischio incendio ad essa correlato. Nelle seguenti informazioni, verranno tralasciate le informazioni inerenti le attività a rischio ELEVATO in quanto non risultano presenti tra le associazioni.
In linea di massima, salvo casi specifici, le associazioni di cui al precedente punto A, ricadono tra le attività a BASSO rischio d’incendio ed i loro addetti devono frequentare un corso da 4 ore. Le Associazioni del precedente punto B sono invece considerate a MEDIO rischio ed i loro addetti devono frequentare un corso da 8 ore.
Il numero di persone addette alla squadra antincendio dovrebbe essere in linea di massima di almeno 2, ma sempre presenti durante lo svolgimento dell’attività.
Un consiglio per le attività di cui al precedente punto A è quello di far frequentare il corso ai lavoratori, in quanto essendo loro a dover essere tutelati, ci si svincola dal problema di dover formare un numero elevato di volontari, dovendo gli addetti essere fisicamente presenti durante lo svolgimento dell’attività.
E’ stato quindi organizzato questo percorso in collaborazione con ISCOM Cesena, ente accreditato al rilascio di un attestato che permetterà di ricoprire tale ruolo direttamente ed in piena validità per un periodo di 3 anni.
I posti disponibili sono 35 per tutto il territorio provinciale.

IMPORTANTE

Il corso sarà idoneo anche come aggiornamento per coloro che negli anni scorsi ne avevano frequentato uno analogo e che ora per mantenere valido l’attestato hanno la necessità di aggiornarsi. A seconda del tipo di attività svolta l’aggiornamento potrà avere una durata variabile da 2 a 5 ore, in ogni caso contenute nel presente percorso formativo.
Ass.I.Pro.V. resta a disposizione per fornire tutti i necessari chiarimenti a coloro che fossero interessati a partecipare ed a valutare insieme il livello di rischio della propria organizzazione e le singole necessità formative.

SEDE

Il corso si svolgerà presso la sede del Comitato per la lotta contro la fame nel mondo in Largo Annalena Tonelli 1 a Forlì.

CALENDARIO E PROGRAMMA

Il corso sarà unico per tutto il territorio provinciale e avrà durata di 8 ore nell’arco di due lezioni. A seconda della valutazione delle particolari necessità delle singole associazioni, i partecipanti potranno frequentare il corso alternativamente come basso rischio (1° lezione) o medio rischio (1° e 2° lezione).

LEZIONE 1 - PARTE TEORICA

Sabato 24 febbraio 2018  ore 9.00 – 14.00
Andrea Antimi - Ingegnere e consulente di Ass.I.Pro.V. in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro

LEZIONE 2 - PARTE PRATICA (SPEGNIMENTO INCENDI)

Sabato 3 marzo 2018 ore 9.30 – 12.30
Andrea Zattoni
- Geometra esperto in materia di prevenzione incendi

PARTECIPAZIONE

La partecipazione è gratuita e riservata alle organizzazioni di volontariato della provincia di Forlì-Cesena.

Il limite di 35 posti disponibili per tutto il territorio provinciale impone di:

  • accordare la priorità di partecipazione a referenti delle associazioni nelle cui attività sono tuttora presenti lavoratori (è consigliata la partecipazione proprio dei lavoratori);
  • accordare la priorità di partecipazione a referenti delle associazioni che, pur senza lavoratori a carico, sono soggette ai controlli obbligatori da parte dei Vigili del Fuoco (Certificato Prevenzione Incendi o cosiddetta SCIA Antincendio);
  • accogliere un solo partecipante per ogni associazione che non abbia presentato ad Ass.I.Pro.V. una richiesta formativa su questo argomento in sede di rilevazione dei bisogni per l’anno 2018, nel caso in cui le richieste superino le disponibilità, al fine di garantire il servizio al più ampio numero possibile di associazioni.

ISCRIZIONI

Le organizzazioni interessate dovranno compilare e firmare la scheda allegata e recapitarla ad Ass.I.Pro.V. entro e non oltre lunedì 19 febbraio 2018:

  • via e-mail all’indirizzo info@assiprov.it
  • via fax al numero 0547/369119
  • a mano presso gli uffici.

ATTESTATO

L’attestato di frequenza valido a termini di legge verrà rilasciato da ISCOM.

INFORMAZIONI

Per qualsiasi ulteriore informazione contattare Marcello Tisselli di Ass.I.Pro.V. all’indirizzo info@assiprov.it o ai numeri 0547/612612 e 335/7859408


Documenti allegati