Con...tatto

Con..Tatto è una odv che persegue finalità di soidarietà sociale, si ispira ai valori della Costituzione e alla Carta Universale dei Diritti dell'Uomo. Si propone la determinazione e l'esecuzione, in collaborazione con gli Enti territoriali e la Direzione della Casa Circondariale di Forlì, di progetti e programmi, anche sperimentali, mirati a sviluppare la solidarietà a favore di persone in esecuzione penale, il loro reinserimento sociale e il sostegno alle loro famiglie.

La modalità di lavoro dell'assoicazione è la rete sul territorio, attraverso collaborazioni informali, promozione di protocolli e convenzioni con istituti, enti e associazioni che affrontano le stesse problematiche.

In particolare l'associazione si occupa di:

1) Affettività: per contrastare la disgregazione del nucleo familiare, attraverso una piccola struttura messa a disposizione della Direzione della Casa Circondariale, lo "Spazio Famiglie"; collocata all'interno delle mura di cinta, ma al di fuori del complesso carcerario, è gestita da volontari che conoscono le normative e le prassi che regolano i diritti di familiari e detenuti. E' un luogo accogliente per i momenti precedenti il colloquio, utile ad offrire supporto sia dal punto di vista emotivo che strettamente pratico.

2) comunicazione e relazione: scrittura creativa, cineforum, teatro, accompagnamento all'esterno di detenuti in permesso per attività culturali, ludiche o ricreative.

3) legalità e responsabilità: percorsi di informazione con le scuole superiori, formazione per i cittadini e volontari, sul funzionamento della giustizia penale e sull'esecuzione della pena.

Sul piano concreto questi tre punti cardine si esplicano in attività e progetti sul territorio e che prevedono la partecipazione delle Istituzioni, ma soprattutto della cittadinanza; ci spinge, infatti, la convinzione che ci sia bisogno di proporre tempi e spazi di riflessione, di attenzione, di lavoro per creare alleanze miranti a far interagire chi vive, lavora e sta in carcere, chi riflette e chi fa le leggi, per tenere insieme "sicurezza - umanizzazione delle pene - reinserimento sociale e lavoro".

L'esperienza dei fondatori nasce nel 2002 all'interno della Casa Circondariale di Forlì e si è via via strutturata e consolidata, sino a dar vita all'associazione nel dicembre del 2006.

Tra le attività svolte dal 2004 al 2006:

  • attività di accompagnamento nel diritto allo studio in università;
  • attività ricreative, sportive, assistenziali e culturali nella sezione femminile;
  • attività di animazione in biblioteca; cineforum nella sezione attenuata; concorso "25 aprile" del Comune di Forlì;
  • attività manuali e creative nella sezione protetta;
  • accompagnamento di detenuti in permesso all'esterno dell'istituto: teatro Diego Fabbri per musical, visita mostra su Palmezzano, partite di calcetto campo di Sadurano, visita mostra su Silvestro Lega.

Tra i Progetti attivi 2007/2008 

  • nella sezione femminile attività di ballo e creazione di fiori,
  • attività di ginnastica nella sezione protetta,
  • creazione e coordinamento di uno sportello giuridico e uno sportello educativo interni alla casa circondariale, espletamento pratiche diritto allo studio,
  • realizzazione di foglietti informativi con finalità di accoglienza e confronto per i nuovi giunti, traduzione e pubblicazione del cartellone "Nuovi Giunti", mostra fotografica e calendario 2008. 

Nel corso del 2008 si sono realizzati inoltre:

  • progetti di sviluppo, finanziati da Ass.I.Pro.V.: azioni di informazione e conoscenza sul carcere e il territorio attraverso trasmissioni televisive, campagne informative e convegni
  • progetti di sensibilizzazione, finanziati da Coop Adriatica/C'entro anch'io: Giovani, devianza e criminalità. E' possibile prevenire".
  • corso di creazione di burattini e teatro, con la collaborazione dell'Ass. Cirano.

Dall'anno 2010

Creazione dello "Spazio Famiglie" coordinato dall’associazione Con…tatto – in accordo con Papa Giovanni XXIII, San Vincenzo de Paoli, Gruppo preghiera Montepaolo

Inoltre, parallelamente alla gestione dello Spazio Famiglia, le associazioni gestiscono momenti di incontro tra genitori-detenuti e figli al fine di migliorare il clima ed accompagnare, anche attraverso attività ludiche, la relazione genitoriale e potenziale l'affettività. Sono vere e proprie feste animate dai clown dell'Associazione VIP CLOWN di Forlì. A partire da marzo 2010 gli incontri sono stati organizzati bimensilmente ed hanno visto in media la partecipazione dalle 8 alle 15 famiglie, per un massimo di 28 bambini.

Dal 2010 al 2015 l'associazione si è occupata inoltre di:

  • Creazione e gestione di un laboratorio teatrale condotto da una regista, Sabina Spazzoli, e tre volontari: è rivolto ai detenuti della sezione maschile della Casa Circondariale di Forlì. Il percorso ha avuto inizio nella seconda metà di marzo 2013 e vede il coinvolgimento, in media, di 12 detenuti. Il momento iniziale del corso di teatro ha come finalità l'acquisizione di capacità espressive relative al movimento, all'utilizzo della voce, del ritmo e a tutte quelle competenze comunicative proprie della realtà teatrale. I testi realizzati nel laboratorio di scrittura, andranno poi a comporre il copione: un modo per permettere ai detenuti di partecipare attivamente alla stesura, facendoli sentire tutti protagonisti. Il progetto si conclude sempre con la realizzazione di uno spettacolo finale. Da queste esperienze, è nata, dal 2012 una collaborazione con il Coordinamento TeatroCarcere RER.
  • Progetti di educazione alla legalità "Con_carcere Intorno", nelle scuole superiori di Forlì e Faenza e in stretta collaborazione con la scuola in carcere.
  • Progetto "Rifletti la porta" in carcere e nelle scuole medie di Forlì, in collaborazione con "Davide e Guido Insieme Fibrosi Cistica Onlus".
  • Accompagnamento di detenuti in permesso e condannati in EPE presso Teatro Fabbri e Musei di San Domenico, in collaborazione con il Comune di Forlì
  • Corsi di formazione e aggiornamento per nuovi volontari e volontari "senior"
  • Organizzazione di convegni ed eventi volti alla sensibilizzazione della cittadinanza, sui temi dell'esecuzione penale e sull'educazione alla responsabilità e cittadinanza attiva
  • Attività di drammaterapia nella sezione femminile
  • Progetto Con...DVD: inserimento, accompagnamento e tutoraggio di condannati in EPE in attività di volontariato presso associazioni del territorio, in collaborazione con l'UEPE.
  • Adesione e collaborazione ai Progetti "Cittadini sempre" promossi e finanziati dalla Regione Emilia Romagna, i quali prevedono incontri di formazione e confronto fra le istituzioni che lavorano in carcere o che interagiscono con esso.

L'ottica dell'associazione, come già sottolineato, è quella della rete e della stretta collaborazione con le realtà del territorio, infatti Con...Tatto collabora attivamente con:

  • AICS - Associazione Italiana Cultura e Sport
  • Centro Pace "Annalena Tonelli" Forlì
  • Associazione No Profit Lab - Economia Sociale Forlì
  • Associazione di Promozione Sociale BVOFF
  • Associazione ProNatura
  • Uniradio Cesena
  • Associazioni San Vincenzo e Caritas per la raccolta permanente abiti e reperimento prodotti igienici e per la pulizia locali, raccolta di beni di prima neccesità
  • Techne per le attività formative e laboratoriali
  • Conferenza Nazionale Volontariato e Giustizia
  • Forlì#SocialHub
  • Comitato per la lotta contro la fame nel mondo

In particolare nel 2014

  • hanno ricevuto il Premio Marco Biagi 2014, che, promosso dal Resto del Carlino, ha lo scopo di valorizzare le associazioni senza fine di lucro che si sono particolarmente distinte nell'assistenza (sociale e sanitaria) e nella formazione di persone e categorie svantaggiate.
  • Sono stati scelti per presentare l'esperienza dello Spazio Famiglia a Bruxelles, nell'ambito dell'Active Inclusion Learning Network, come buona pratica europea a sostegno dei famigliari detenuti

Convenzioni con istituzioni:

  • Protocollo sperimentale di collaborazione tra il Tribunale di Sorveglianza di Bologna e il Coordinamento Carcere Forlì-Cesena.
    L'Associazione Con...tatto è stata promotrice del protocollo di collaborazione con il Tribunale al fine di favorire e supportare l'efficenza degli adempimenti burocratici inerenti le richieste del bacino della Romagna, attraverso il coinvolgimento di un volontario a supporto degli uffici del Tribunale stesso.
  • Convenzione con l'Università di Bologna per lo svolgimento di tirocini curriculari e formativi. L'Associazione accoglie dal 2008 tirocinanti universitari, provenienti da differenti corsi di laurea. Gli studenti o laureati seguono progetti specifici e partecipano all vita associativa, al fine di implementare le competenze sia specifiche - in ambito di giustizia- che generiche -del terzo settore.
  • Sportello Informativo Detenuti, in collaborazione con associazione CDS: un servizio polifunzionale attivo all'interno della Casa Circondariale di Forlì che si caratterizza per una serie di attività le quali complessivamente rappresentano il polo di riferimento per la popolazione carceraria relativamente alle informazioni essenziali e principali relative alla vita in regime di detenzione, declinando le azioni in funzione della specificità tipologica degli utenti destinatari del servizio (stranieri, donne, tossicodipendenti, persone prive di risorse familiari/relazionali al di fuori del carcere, ecc.) ovverodella fase di permanenza in struttura (nuovi giunti, dimittendi, ecc..). Lo sportello la funzione di assicurare la massima facilità di accesso alle informazioni relative alle attività interne al carcere, alle procedure caratterizzanti la vita all'interno dell'istituto ed ai servizi in esso attivi, favorendo ogni utile correlazione con soggetti pubblici o privati operanti nei territori di appartenenza delle persone detenute con il fine di sostenere efficaci percorsi di reinserimento sociale in esito alla dimissione dall'Istituto. Tutte le attività dello Sportello sono svolte in stretta collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale e con le altre realtà operanti all'interno della struttura penitenziaria, valorizzando in ogni ambito possibile il contributo del volontariato qualificato espresso dalle Associazioni aderenti al Protocollo d'Intesa approvato con la Deliberazione della Giunta Comunale n. 39 del 28 febbraio 2013

 Sede legale:

Via P. Togliatti, 27 - 47122 Forlì Fc

Riferimenti e contatti

presso uffici Alpha-Service srl - Via Dragoni, 114
47122 , Forlì (Forlì-Cesena)
Comprensorio: Forlivese
E-mail: con_tatto.forli@libero.it

Ambiti di attività

Emarginazione e povertà
Famiglia, minori e infanzia

Presidente

Barbara Bovelacci

Iscrizione

  • Iscrizione ad Assiprov: Sì
  • Iscrizione al registro del volontariato: Sì

Progetti in cui è coinvolta l'associazione

Numero di progetti: 2

Nome Progetto Scadenza presentazione Data fine Categoria
Circondati 01/01/2009 31/12/2010 Rete
Con... carcere intorno 15/07/2011 31/12/2012 Rete