Canone Rai, esonero per gli Ets

Il beneficio vale per il 2021 ed è rivolto alle organizzazioni che gestiscono attività ricettive e/o di somministrazione di bevande. È necessario inviare una mail completa di modulistica entro il 30 novembre 2021.

Possono accedere anche gli enti del Terzo settore all’esonero del pagamento del canone radiotelevisivo speciale per il 2021 per le proprie attività. Si tratta, nello specifico, dei casi in cui le organizzazioni in questione realizzino attività ricettive e/o di somministrazione di bevande previsto dalla legge n. 69 del 21 maggio 2021 (conversione del dl n. 41 del 22 marzo 2021) che contiene misure urgenti di sostegno alle imprese e agli operatori economici connesse all’emergenza da Covid-19. La disposizione era inizialmente prevista solo per strutture ricettive e di somministrazione e consumo di bevande in locali pubblici o aperti al pubblico.

Come accedere all’esonero

Gli enti del Terzo settore interessati al beneficio, devono trasmettere alla direzione Canone e beni artistici della Rai la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (qui il link), debitamente compilata e sottoscritta, corredata dalla copia di un valido documento di identità del legittimo sottoscrittore. Il documento deve essere inviato entro il 30 novembre 2021 all’indirizzo mail abbonamentiets@rai.it.

Saranno gli uffici Rai a riscontrare la comunicazione confermando il diritto all’esonero dal pagamento del canone speciale 2021.

[Fonte: Cantiere terzo settore, Lara Esposito]