Europa creativa - Sottoprogramma MEDIA: Sostegno all’educazione/alfabetizzazione cinematografica

Da Giovedì 12 Settembre 2019 a Giovedì 12 Marzo 2020 alle ore 17:00

AZIONI FINANZIABILI
Saranno sostenuti progetti che prevedano:
• Attività volte a sviluppare meccanismi per una migliore cooperazione tra le iniziative di educazione cinematografica in Europa, con l’obiettivo di migliorare l’utilità di queste iniziative e la loro dimensione europea;
• Attività tese a sviluppare progetti nuovi e innovativi, soprattutto con l’utilizzo delle tecnologie digitali;
• Attività volte ad accrescere il contributo dei film e delle opere audiovisive europee all’istruzione, compresa la cura di cataloghi di film per l’educazione. Tali film dovrebbero essere film europei in una percentuale significativa (almeno il 50%).
DESTINATARI
Il pubblico target delle iniziative di educazione cinematografica devono essere giovani di età inferiore ai 19 anni.
PAESI AMMISSIBILI
• UE 28: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.
• EFTA/SEE: solo Islanda e Norvegia
• Paesi candidati e potenziali candidati: solo Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia
• Paesi della politica europea di vicinato: solo Georgia, Moldavia, Ucraina e Tunisia.
SPECIFICHE SUI PAESI
I richiedenti britannici devono tenere presente che i criteri di idoneità devono essere rispettati per l’intera durata della sovvenzione. Se il Regno Unito esce dall’Unione europea durante il periodo di sovvenzione senza concludere un accordo con l’Unione europea che assicuri, in particolare, che i richiedenti britannici conservino la loro idoneità, si cesserà di ricevere i finanziamenti UE o si dovrà abbandonare il progetto sulla base delle disposizioni pertinenti dell’accordo di sovvenzione al momento della risoluzione.
BENEFICIARI
I candidati devono essere soggetti giuridici europei (imprese private, organizzazioni senza scopo di lucro, associazioni, organizzazioni di volontariato, fondazioni, comuni/consigli comunali, ecc.) aventi sede in uno dei paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA e appartenere direttamente o tramite partecipazione maggioritaria a cittadini di tali paesi.
DOTAZIONE FINANZIARIA DISPONIBILE
1.900.000 di euro
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Il cofinanziamento UE deve rappresentare max il 70% sul totale dei costi eleggibili.
Il contributo minimo richiesto deve essere di 200.000,00 euro.
TEMPI E MODALITA’ DI EROGAZIONE
Prefinanziamento pari al 50% dell’importo della sovvenzione sarà versato al beneficiario entro 30 giorni dalla data in cui l’ultima delle le due parti avrà firmato la convenzione a condizione che tutte le garanzie richieste sono state ricevute.
Secondo prefinanziamento pari al 20% dell’importo della sovvenzione dietro richiesta di pagamento, corredata da una relazione sullo stato di attuazione del progetto. Il secondo prefinanziamento è effettuato se almeno il 70% del precedente prefinanziamento è stato utilizzato.
Saldo: l’Agenzia esecutiva EACEA stabilirà l’importo del pagamento finale da effettuare al beneficiario sulla base del calcolo dell’importo finale della sovvenzione. Se il totale del pagamento precedente è superiore all’importo del saldo, il beneficiario sarà tenuto a rimborsare l’importo pagato in eccesso dalla Commissione attraverso un ordine di recupero.
MODALITA’ E PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE
Le candidature devono coinvolgere almeno 3 partner (il capofila di progetto + almeno 2 partner) stabiliti in 3 diversi Paesi ammissibili al sottoprogramma Media e che coprono almeno 3 lingue diverse. Almeno 2 dei partner devono essere soggetti provenienti dal settore dell’educazione cinematografica.
I progetti devono essere basati su un accordo di cooperazione stipulato tra il capofila e i partner, la loro durata massima deve essere di 24 mesi, con inizio tra il 01/09/2020 e il 01/01/2021.
Un organismo può presentare un solo progetto come capofila ma può partecipare in qualità di partner in progetti presentati da altri organismi.
La presentazione dei progetti avviene per via telematica. E’ necessario registrarsi al Participant’s Register accessibile dal Funding & Tender Portal https://ec.europa.eu/info/funding-tenders/opportunities/portal/screen/how-to-participate/participant-register al fine di ottenere un Participant Identification Code (PIC). La registrazione è richiesta per tutti i soggetti coinvolti nel progetto (proponente e partner). Il PIC sarà richiesto per l`eForm (formulario elettronico) e per presentare la candidatura online.
Identificativo bando: EACEA 25/2019.
LINGUA SCRITTURA DEL FORMULARIO
Sono ammissibili tutte le lingue ufficiali dell’UE.
Tuttavia, per facilitare la valutazione della domanda, una traduzione in inglese o francese dei documenti rilevanti per la valutazione del progetto deve essere presentata.
LINK
Link al bando: https://eacea.ec.europa.eu/creative-europe/funding/film-education-2020_en
Punto di contatto nazionale: http://www.europacreativa-media.it/sostegni-finanziari/audience-development

Fonte: Infobandi CSVnet


Condividi e proponi

Condividi l'articolo presente in questa pagina per diffondere le informazioni sulle più imporanti reti sociali o oppure proponi l'articolo sui più importanti social news