Erasmus plus - KA 3: inclusione sociale e valori comuni - il contributo nei settori dell’istruzione e della formazione

Da Martedì 22 Ottobre 2019 alle ore 12:00 a Martedì 25 Febbraio 2020 alle ore 17:00

OBIETTIVI
Lotto 1 - Istruzione e formazione generale
Obiettivi generali
1. Divulgazione e/o incremento di buone prassi sull’apprendimento inclusivo avviate in particolare a livello locale. Per incremento si intende la replicazione di buone prassi su più ampia scala/il loro trasferimento in un contesto diverso o la loro attuazione a un livello più elevato/sistemico.
2. Sviluppo e attuazione di metodi e pratiche innovativi per favorire un’istruzione inclusiva e promuovere valori comuni.
Obiettivi specifici
• Migliorare l’acquisizione di competenze sociali e civiche, promuovere la conoscenza, la comprensione e il riconoscimento dei valori comuni e dei diritti fondamentali;
• Promuovere l’istruzione e la formazione inclusive nonché l’istruzione degli studenti svantaggiati, anche attraverso il sostegno al personale docente per affrontare e rafforzare la diversità tra il corpo insegnante;
• Rafforzare il pensiero critico e l’alfabetizzazione mediatica tra i discenti, i genitori e il personale docente;
• Sostenere l’inclusione dei soggetti di recente immigrazione in strutture scolastiche di buona qualità, anche attraverso una valutazione delle conoscenze e il riconoscimento delle competenze già acquisite;
• Favorire le abilità e le competenze digitali di gruppi digitalmente esclusi (compresi anziani, migranti e giovani provenienti da contesti svantaggiati) attraverso partenariati tra scuole, imprese e il settore non formale, incluse le biblioteche pubbliche.
Lotto 2 – Istruzione per adulti
Obiettivi generali
1. Contribuire all’istituzione di nuove reti nazionali o regionali di erogatori d’istruzione adulti e favorire la loro partecipazione alla cooperazione europea
2. Fornire sostegno per lo sviluppo di capacità alle reti nazionali o regionali esistenti di erogatori d’istruzione per adulti e migliorarne la cooperazione a livello europeo
3. Rafforzare le reti transnazionali esistenti di erogatori d’istruzione per adulti mediante l’apprendimento reciproco, la consulenza tra pari e lo sviluppo di capacità.
Obiettivi specifici
Promuovere la cooperazione europea tra i diversi erogatori (e le parti interessate pertinenti) su:
• temi specifici nell’ambito dell’apprendimento degli adulti;
• approcci pedagogici specifici e innovativi nell’istruzione per adulti;
• gruppi specifici di discenti dell’istruzione per adulti (ad es. istruzione per adulti rivolta ad anziani, a residenti in zone rurali isolate, persone inattive, detenuti);
• temi specifici di gestione organizzativa (sostenibilità finanziaria, creazione di reti, internazionalizzazione, sviluppo professionale strategico del personale, comunicazione ecc.);
• modelli specifici di istruzione per adulti (ad es. scuole superiori popolari, scuole della «seconda possibilità»);
• l’istruzione per adulti in generale.
AZIONI FINANZIABILI
Lotto 1 – Istruzione e formazione generali
Progetti di cooperazione transnazionale che perseguono uno dei due obiettivi generali e uno degli obiettivi specifici sopra indicati.
Esempi di attività
Le attività potrebbero includere:
• la cooperazione e i modelli di collaborazione in rete che prevedono combinazioni di parti interessate (pubbliche/private) pertinenti in vari settori;
• l’adeguamento e l’applicazione delle pratiche di apprendimento a nuovi soggetti destinatari;
• conferenze, seminari, workshop e incontri con responsabili di politiche e decisori;
• la valutazione, condivisione e convalida di buone prassi ed esperienze didattiche;
• la formazione e altre attività di rafforzamento delle capacità (per insegnanti, autorità locali, personale penitenziario ecc.);
• strategie di sostegno e pratiche di sensibilizzazione da parte di giovani nei confronti di altri giovani, nonché attività modello
• attività mirate di sensibilizzazione e divulgazione, compresi materiali informativi e strategie di comunicazione efficaci;
• raccomandazioni operative o politiche nel settore dell’istruzione e della formazione che siano pertinenti agli obiettivi della raccomandazione del Consiglio sulla promozione di valori comuni, di un’istruzione inclusiva e della dimensione europea dell’insegnamento e della dichiarazione di Parigi;
• strategie di sostegno e pratiche di sensibilizzazione rivolte a gruppi svantaggiati, a rifugiati e a soggetti di recente immigrazione.
Lotto 2 – Istruzione per adulti
Progetti di cooperazione transnazionale per la creazione o l’ulteriore sviluppo di reti transnazionali e nazionali di erogatori d’istruzione per adulti. I progetti devono perseguire uno dei tre obiettivi generali e uno degli obiettivi specifici sopra indicati.
Esempi di attività
Le attività potrebbero includere:
• collegarsi con altre reti e gruppi delle parti interessate ecc., al fine di superare la natura frammentaria dell’erogazione di istruzione e formazione per gli adulti;
• sperimentare, valutare, convalidare e condividere buone pratiche per lo sviluppo di capacità nell’istruzione per gli adulti;
• adattare e applicare le pratiche di sviluppo delle capacità a situazioni, organizzazioni o regioni nuove;
• realizzare attività di formazione e altre attività di sviluppo delle capacità (per il personale delle autorità locali o regionali, delle organizzazioni della società civile, delle associazioni ecc.);
• sviluppare e attuare le strutture giuridiche e finanziarie necessarie per instaurare una cooperazione sostenibile a lungo termine nella rete;
• formulare raccomandazioni operative o politiche basate su elementi concreti pertinenti per l’istruzione degli adulti a livello nazionale o europeo.
DESTINATARI
Insegnanti, genitori, autorità locali, dirigenti, migranti, rifugiati, studenti/allievi gruppi vulnerabili, educatori, dirigenti scolastici, volontari, animatori, educatori.
PAESI AMMISSIBILI
Paesi aderenti al programma
• UE 28: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria
• EFTA/SEE: Norvegia, Islanda e Liechtenstein
• Paesi candidati al'UE: Repubblica di Macedonia del Nord, Turchia, Serbia
SPECIFICHE SUI PAESI
Brexit: i criteri di ammissibilità devono essere soddisfatti per l’intera durata della sovvenzione. Se il Regno Unito recederà dall’Unione durante il periodo della sovvenzione senza stipulare con l’UE un accordo che garantisca in particolare che i proponenti britannici continueranno ad essere ammissibili, questi ultimi cesseranno di ricevere il finanziamento dell’UE (pur continuando a partecipare, ove possibile) o saranno invitati a lasciare il progetto a norma dell’articolo II.17 della convenzione di sovvenzione.
TERRITORI/PAESI DI REALIZZAZIONE
Sono considerate ammissibili a ricevere il finanziamento solo le attività che si svolgono nei paesi aderenti al programma. Ogni costo connesso ad attività intraprese al di fuori di tali paesi o da organizzazioni non registrate nell’ambito del programma non è considerato ammissibile. In via eccezionale e valutando caso per caso, le attività che coinvolgono paesi diversi dai paesi del programma possono essere considerate ammissibili a ricevere il finanziamento, ma devono ricevere la previa e specifica autorizzazione dell’Agenzia esecutiva EACEA.
BENEFICIARI
Organizzazioni pubbliche e private attive nei settori dell’istruzione e della formazione generali e dell’istruzione per adulti o in altri settori socio-economici, oppure organizzazioni che svolgono attività trasversali (organizzazioni culturali, società civile, organizzazioni sportive, centri di riconoscimento, camere di commercio, organizzazioni di settore ecc.).
SPECIFICA BENEFICIARI
I beneficiari devono essere stabiliti nei Paesi aderenti al Programma
Se si tratta di istituti d’istruzione superiore, essi devono aver ricevuto una Carta Erasmus per l’istruzione superiore (CEIS).
DOTAZIONE FINANZIARIA DISPONIBILE
20.000.000 euro così ripartiti:
• 14.000.000 € per il Lotto 1
• 6.000.000 € per il Lotto 2
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Il contributo UE può coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto per un massimo di:
• 400.000 € per progetti aventi durata di 24 mesi;
• 500.000 € per progetti aventi durata di 36 mesi.
TEMPI E MODALITA’ DI EROGAZIONE
• Primo prefinanziamento del 50% sarà versato al beneficiario entro 30 giorni dalla data in cui l’ultima delle due parti avrà firmato la convenzione di sovvenzione e siano fornite le necessarie garanzie, se richieste.
• Secondo prefinanziamento del 20% dopo invio all’Agenzia esecutiva EACEA della relazione tecnica intermedia e a condizione che almeno il 70% del precedente prefinanziamento sia stato già utilizzato.
• Pagamento finale: dopo ricezione e approvazione del rapporto finale tecnico-finanziario da parte dell’Agenzia esecutiva EACEA. Se l’ammontare erogato è superiore al calcolo finale, il beneficiario sarà tenuto a rimborsare alla Commissione l’importo pagato in eccesso attraverso un ordine di recupero.
MODALITA’ E PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE
E’ un’azione centralizzata: i progetti vanno presentati all’Agenzia esecutiva – EACEA del Programma Erasmus +.
I progetti devono avere una durata compresa tra 24 e 36 mesi con inizio il 1° novembre, il 1° dicembre 2020 o il 15 gennaio 2021.
Lotto 1
I progetti devono essere realizzati da una partnership costituita da almeno 4 organizzazioni di 4 diversi Paesi ammissibili. Se il progetto coinvolge reti, il partenariato deve essere costituito da almeno 2 organizzazioni che non siano membri della rete e rappresentare almeno 4 Paesi ammissibili.
Lotto 2
I progetti devono essere realizzati da una partnership costituita da almeno 4 organizzazioni di 4 diversi Paesi ammissibili. Se una delle 4 organizzazioni è una rete transnazionale esistente, il progetto deve coinvolgere almeno 2 organizzazioni non appartenenti a tale rete.
Per la presentazione delle proposte, tutti i soggetti coinvolti nel progetto (coordinatore e partner) devono registrarsi sul Partecipant Register del Funding and Tender Portal, al fine di ottenere un Participant Identification Code (PIC). Il PIC sarà richiesto per generare l’eForm (formulario elettronico) e presentare la candidatura online (per dettagli sulla procedura di presentazione delle proposte vedere la sezione “How to apply” nella pagina web dedicata al bando).
Identificativo bando: EACEA/34/2019
LINGUA SCRITTURA DEL FORMULARIO
Il formulario è disponibile solo in inglese ma può essere compilato in una delle lingue ufficiali dell’UE.
LINK
Link al bando: https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/social-inclusion-and-common-values-the-contribution-in-the-field-of-education-and-training_en
Invito a presentare proposte: https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:C2019/358/03&from=EN

Fonte: Infobandi CSVnet


Condividi e proponi

Condividi l'articolo presente in questa pagina per diffondere le informazioni sulle più imporanti reti sociali o oppure proponi l'articolo sui più importanti social news