Festa della Misericordia di Forlì e San Benedetto in Alpe

San Benedetto in Alpe, presso Abbazia di San Benedetto, Domenica 30 Giugno 2019 dalle ore 9:30 fino alle ore 18:00

La Confraternita di Misericordia di Forlì e San Benedetto in Alpe vi invita a festeggiare con loro alla Festa che organizzeranno presso l'Abbazia di San Benedetto in Alpe in via Poggio n. 1 che si terrà domenica 30 giugno 2019 a partire dalle 9.30. E' previsto una visita guidata all'antica Abbazia, la Santa Messa, la benedizione degli automezzi, il pranzo sociale riservato ai soci e a chi abbia prenotato.

Per il pranzo è indispensabile, per favorire una migliore organizzazione, dare la propria adesione entro martedì 25 Giugno ai seguenti numeri:

  • 0543 818252 da lunedì a venerdì ore 9,00-12,00 - Segreteria Misericordia
  • 338 3469861 Servizi sociali
  • tramite e-mail: info@misericordiaforli.it
Programma

Ore 9,30 Accoglienza

Ore 10,00 Visita guidata all'antica abbazia del lX secolo, che ha visto tra i personaggi che vi hanno trovato rifugio : Dante Alighieri, Giovanni Boccaccio e Dino Campana e che ha onorato come protettori San Benedetto Abate, San Romualdo e i protomartiri San Primo e San Feliciano, le cui reliquie "sine capitibus" riposano nella cripta.

Ore i 11,00 Santa Messa solenne presieduta dal nostro Vescovo Mons. Livio Corazza

Ore 12,00 Benedizione degli automezzi delle Misericordie presenti. Saluti delle autorità, del Consigliere nazionale lsrael Devito e delle Misericordie.

Ore 13.00 Pranzo ai giardini di Molino riservato ai soci e agli invitati, organizzato in collaborazione con la Pro loco

Festa insieme animata dal confratello Giuseppe Bertaccini (Sgabanaza)

La festa della Misericordia è un appuntamento annuale importante per tutti i soci, per le Misericordie consorelle e per quanti condividono con l'associazione l'impegno di solidarietà e di aiuto concreto a chi ha bisogno. È anche una gradita opportunità di incontro, di preghiera e occasione propizia per rimotivare i rapporti di fraterna amicizia. Quest'anno, poi, in sintonia con il tema dell'Anno pastorale 2019 "Chiamati alla Fraternità", i confratelli delle Misericordie sono particolarmente irnpegnati, nella responsabilità del nome che portano, a riscoprire le antiche origini fondate proprio sulla solidarietà, sulla condivisione, sulla sinodalità che, nel corso dei secoli, si sono espresse nelle OPERE Dl MISERICORDIA CORPORALE E SPIRITUALE.



Condividi e proponi

Condividi l'articolo presente in questa pagina per diffondere le informazioni sulle più imporanti reti sociali o oppure proponi l'articolo sui più importanti social news