5 x 1000

5 per mille

In questa sezione puoi trovare tutte le notizie inerenti al 5 x 1000

5 per mille 2017: le istruzioni

Con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 luglio 2016, a partire dal 2017 e con riferimento ai soggetti regolarmente iscritti nel 2016, l’iscrizione al 5 per mille resta valida per gli anni a venire senza bisogno di ripetere la procedura. Vale lo stesso per l’adempimento dell’invio dichiarazione sostitutiva, a meno che non cambi il rappresentante legale; in questo caso, sarà obbligatorio l’invio della nuova dichiarazione sostitutiva firmata dal nuovo rappresentante legale. Le Associazioni che per la prima volta si iscriveranno quest’anno agli elenchi del 5 per mille, devono seguire le note procedure e tempistiche previste dalla normativa di riferimento. Entra nel dettaglio per tutte le informazioni.

5 per mille nomi e importi dei beneficiari 2015

L'Agenzia delle Entrate ha finalmente comunicato l’elenco degli enti ammessi ed esclusi dalla distribuzione del 5 per mille in base alle scelte dei contribuenti nelle dichiarazioni dei redditi del 2015. I file sono disponibili a questa pagina, per ogni ente sono indicate le preferenze ricevute e gli euro spettanti. A questa pagina inoltre l’Agenzia delle Entrate spiega anche la procedura che gli enti devono seguire per ricevere il pagamento. Ricordiamo inoltre che c'è l'obbligo di rendicontazione maggiori informazioni cliccando qui. Cliccando sul sito di NP Solutions  puoi ottenere il trend negli anni corrispondente alle donazioni del 5x1000 della tua associazione.

Pubblicate le nuove linee guide per la rendicontazione del 5 per mille

Sono state pubblicate le nuove "Le Linee Guida sulla rendicontazione del 5 per mille" dalla Direzione Generale per il Terzo Settore del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali. Ci sono importanti differenze rispetto a quelle precedentemente pubblicate (dicembre 2010). L'obbligo di rendicontazione è per tutti i soggetti che ricevono il 5 per mille, indipendentemente dalla somma percepita. Per scaricare le nuove linee guida e saperne di più entra nel dettaglio.

5 per mille: semplificazioni in arrivo

È stato pubblicato il decreto Dpcm 7 luglio 2016 nella Gazzetta Ufficiale n. 185 del 9 agosto 2016 che esonera le associazioni che posseggono i requisiti dall'inviare ogni anno la domanda di ammissione al contributo. Eventuali variazioni però devono essere trasmesse subito, pena l'esclusione. Introdotte anche nuove disposizioni per favorire la trasparenza. Nel dettaglio maggiori informazioni.

5 per mille 2016: le istruzioni

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato le modalità ed i termini di iscrizione degli Enti non profit potenzialmente beneficiari del 5 per mille 2016. Le associazioni regolarmente iscritte al Registro Provinciale del volontariato possono presentare domanda di ammissione al beneficio. Si ricorda che la domanda deve essere presentata ogni anno per cui anche le associazioni che hanno presentato domanda negli anni precendenti la dovranno ripresentare. Nel dettaglio tutte le istruzioni operative.

5 per mille nomi e importi dei beneficiari 2014

L'Agenzia delle Entrate ha finalmente comunicato l’elenco degli enti ammessi ed esclusi dalla distribuzione del 5 per mille in base alle scelte dei contribuenti nelle dichiarazioni dei redditi del 2014. I file sono disponibili a questa pagina, per ogni ente sono indicate le preferenze ricevute e gli euro spettanti. A questa pagina inoltre l’Agenzia delle Entrate spiega anche la procedura che gli enti devono seguire per ricevere il pagamento.

5 per mille 2015: le istruzioni

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato le modalità ed i termini di iscrizione degli Enti non profit potenzialmente beneficiari del 5 per mille 2015. Le associazioni regolarmente iscritte al Registro Provinciale del volontariato possono presentare domanda di ammissione al benificio. Si ricorda che la domanda deve essere presentata ogni anno per cui anche le associazioni che hanno presentato domanda negli anni precendenti la dovranno ripresentare. Nel dettaglio tutte le istruzioni operative.

5 per mille nomi e importi dei beneficiari 2013

L'Agenzia delle Entrate ha finalmente comunicato l’elenco degli enti ammessi ed esclusi dalla distribuzione del 5 per mille in base alle scelte dei contribuenti nelle dichiarazioni dei redditi del 2013.
I due file sono disponibili a questa pagina, per ogni ente sono indicate le preferenze ricevute e gli euro spettanti.

A questa pagina inoltre l’Agenzia delle Entrate spiega anche la procedura che gli enti devono seguire per ricevere il pagamento.

 

5 per mille 2014: le istruzioni

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato le modalità ed i termini di iscrizione degli Enti non profit potenzialmente beneficiari del 5 per mille 2014. Le associazioni regolarmente iscritte al Registro Provinciale del volontariato possono presentare domanda di ammissione al benificio. Si ricorda che la domanda deve essere presentata ogni anno per cui anche le associazioni che hanno presentato domanda negli anni precendenti la dovranno ripresentare. Nel dettaglio tutte le istruzioni operative.

5 per mille nomi e importi dei beneficiari 2012

Il 9 aprile l'Agenzia delle Entrate ha finalmente comunicato l’elenco degli enti ammessi ed esclusi dalla distribuzione del 5 per mille in base alle scelte dei contribuenti nelle dichiarazioni dei redditi del 2012.
I due file sono disponibili a questa pagina, per ogni ente sono indicate le preferenze ricevute e gli euro spettanti.

A questa pagina inoltre l’Agenzia delle Entrate spiega anche la procedura che gli enti devono seguire per ricevere il pagamento.

 

Indicazioni precise sulla rendicontazione del 5 per mille

Sono stati pubblicati sul sito del Ministero del Lavoro il modulo e le linee guida per rendicontare la destinazione delle somme percepite, da redigersi entro un anno dall’effettiva percezione dell’importo.

5x1000: tornano all'Agenzia delle entrate le somme delle edizioni dal 2006 al 2009 non reclamate

L’allarme riguarda solo le ODV che non abbiano ancora incassato le somme spettanti dall’agenzia delle entrate, relative al 5 per mille degli anni 2006-2009. Infatti, il Forum del Terzo Settore, in seguito a un incontro con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, comunica che alcuni milioni di euro risultano non ancora accreditati - per i più diversi motivi - a una notevole quantità di associazioni beneficiarie. Dal 20 settembre 2013 queste somme cadranno in perenzione e per recuperarle sarà necessario iscriversi nuovamente. Le associazioni, per poterne richiedere l’erogazione, sono tenute a seguire una precisa procedura, contenuta nelle FAQ 5x1000 sul sito del Ministero. Per saperne di più visita il sito.

5 per mille 2013: le istruzioni

L'Agenzia delle Entrate con la circolare n. 6/E del 21 marzo 2013 ha comunicato le modalità ed i termini di iscrizione degli Enti non profit potenzialmente beneficiari del 5 per mille 2013. Le associazioni regolarmente iscritte al Registro Provinciale possono presentare domanda di ammissione al benificio. Si ricorda che la domanda deve essere presentata ogni anno per cui anche le associazioni che hanno presentato domanda negli anni precendenti la dovranno ripresentare. Nel dettaglio tutte le istruzioni operative.

5 per mille 2012 - La sanatoria

Già pronta la sanatoria per i ritardatari. Al momento è l'unica novità dall’Agenzia delle entrate.

Non si conoscono ancora i termini entro i quali sarà possibile accreditarsi negli elenchi degli enti che possono ricevere il Cinque per mille per l’anno 2012, ma il Decreto fiscale del Governo Monti, contiene già una sanatoria: chi nel 2012 non rispetterà i termini per le procedure formali di accreditamento, potrà sanare questa dimenticanza se provvederà alla integrazione della documentazione entro il 30 settembre, pagando una sanzione di 258€.

5 per mille 2012: le istruzioni

L'Agenzia delle Entrate con circolare n.10/E del 20/03/2012 ha comunicato le modalità ed i termini di iscrizione degli Enti non profit potenzialmente beneficiari del 5 per mille 2012. Le associazioni regolarmente iscritte al Registro Provinciale possono presentare domanda di ammissione al benificio. Si ricorda che la domanda deve essere presentata ogni anno per cui anche le associazioni che hanno presentato domanda negli anni precendenti la dovranno ripresentare. Nel dettaglio tutte le istruzioni operative.

Pubblicati gli elenchi e le disposizione di pagamento del 5 per mille anno 2011 e 2010

Sono stati pubblicati gli elenchi dei pagamenti relativi al 5 per mille anno 2011. Il Ministero ha indicato anche gli estremi dei c/c di accredito e, quindi, le singole associazioni possono verificarne la correttezza. Nel dettaglio maggiori informazioni.

5 per mille 2011: le istruzioni

Finalmente sono state comunicate le modalità e i termini di iscrizione degli Enti non profit potenzialmente beneficiari del 5 per mille 2011. Le associazioni di volontariato regolarmente iscritte al Registro Provinciale possono presentare domanda di ammissione al beneficio. Tali obblighi riguarderanno anche gli Enti che hanno presentato domanda negli anni precedenti. Nel dettaglio le istruzioni.

5 per mille: pubblicati gli elenchi degli enti riammessi ed esclusi dopo le proroghe per il 2009 e il 2010

Sul sito dell'Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/spage  nella sezione dedicata al 5 per mille, sono disponibili gli elenchi aggiornati degli ammessi al riparto delle somme per gli anni 2009 e 2010, ossia di quei soggetti che hanno potuto beneficiare dei tempi supplementari concessi dal DPR del 20 aprile 2012.


 

5 per mille anno 2010 pubblicati gli elenchi con gli importi

Sono stati pubblicati gli elenchi delle associazioni che hanno percepito il 5 per mille anno 2010. Per verificare l'importo entra sul sito della'Agenzia delle entrate.

Proroga per 5 per mille 2009, 2010 e 2011

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 20 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 98 del 27-4-2012, stabilisce che sono prorogati al 31 maggio 2012 i termini per l'integrazione documentale delle domande di iscrizione al 5 per mille regolarmente presentate dai soggetti aventi diritto per gli esercizi finanziari 2009, 2010, 2011.

5 x 1000 anno 2009: elenchi degli ammessi e degli esclusi con l'indicazione delle scelte e degli importi

I dati relativi alle preferenze espresse dai contribuenti nell’anno 2009 (relativi ai redditi 2008) per la destinazione della quota del 5 per mille e agli importi attribuiti agli enti che hanno chiesto di accedere al beneficio sono stati raccolti in otto elenchi: Onlus e volontariato (ammessi ed esclusi), ricerca scientifica (ammessi ed esclusi), ricerca sanitaria (ammessi), comuni di residenza (ammessi) e associazioni sportive dilettantistiche (ammesse ed escluse). Vai sul sito dell'agenzia delle entrate per verificare gli importi.